venerdì 4 novembre 2016

Ci siamo questo è l'ultimo post

Siamo pronti, sono pronta...
il mio nuovo blog, da oggi e on-line

e potrete trovarlo cliccando sull'immagine...

Spero veniate a curiosare, non solo oggi che ha solo il post do benvenuto, ma spesso per vedere come si riempiono le mie stanze e con l'impegno di riempire anche le vostre.

Allora che faccio???

VI ASPETTO?








Questo blog resterà aperto fino al 30/11

martedì 4 ottobre 2016

Stay Tuned

Lascio un messaggio per Stefania e per tutte quelle persone (poche) che mi hanno cercata, per spiegare, se riesco...
Sono sparita da tutti i luoghi, per essere più precisa sono sparita anche nello spirito, non è stata una cosa intenzionale è cominciato tutto per caso.
All'inizio erano stati i lavori in casa, senza corrente e ovviamente senza connessione non potevo certo aggiornare il blog, certo potevo farlo con lo smartphone, ma ogni scusa era buona per rimandare,  ho avuto un problema di salute, che si è poi rivelato inesistente, che mi ha vista combattere contro i pensieri negativi e con tutti i messaggi che credi che arrivino dall'universo, poi c'è stato il caldo, l'estate è arrivata presto e non è ancora finita, quest'anno, più degli altri, le temperature si sono portate via ogni mia energia, la gioia di creare e condividere per prima, non avevo ispirazioni, ne stimoli, e prima che me ne rendessi conto ho abbandonato il blog, i social e tutto questo mondo, la mia craft room è diventata un ripostiglio e tutta la casa ha risentito della mia mancanza di concentrazione.
Ho attribuito la colpa a tutte queste cose all'inizio ma dentro di me sapevo che c'era qualcos'altro e questo qualcosa era che non avevo più nulla da dire perché sapevo che quello che avevo detto fino a quel momento non mi rispecchiava, perché nel tempo avevo assorbito i gusti degli altri, perché ho creduto che ciò che piaceva a me e ciò che volevo io non fosse interessante.
Quanto sono stupida me sono ripetuta mille volte, ma la nostra mente inconscia è più forte, talvolta non riesci più a capire cosa vuoi tu e cosa vuole lei.
Ho abbandonato il blog e non volevo più sentirne, è diventato un armadio con i vestiti di qualcun'altro, non sono il mio stile e mi stanno stretti.
Ho cercato di cambiare qualcosa, ho provato sui social (e quelli proprio non li digerisco), non sono certo la prima a mollare il blog, e dire che ogni volta che vedo un blog abbandonato mi viene su una tristezza, ma, effettivamente, avevo mollato in tutti i sensi.
Mio marito, che si traveste da psicologo ogni tanto, è stato a sentire tutto quello che avevo da dire, tutti i miei sbalzi d'umore, gli sbalzi di idee, gli sbalzi di tutto e li ha capito che doveva costruirmi un nuovo armadio, un nuovo blog da dove ripartire.
In tempi in cui i social imperversano un blog sembra una scelta stupida e sbagliata, ma io devo accettare tutte le mie stupidità e tutti i miei sbagli e gli altri accettare la mia diversità e il mio desiderio di rallentare un po le cose che il mondo invece vuole accelerare.
A settembre ho ricominciato il mio lavoro di doposcuola, ho molti più studenti e sono davvero tanto impegnata ma il mio atteggiamento ora e diverso, forse perché la gioventù mi stimola a sognare, sono belli i sogni degli adolescenti, fantasiosi, epici e straordinari e mi sono detta che anch'io posso ancora farne. 

La craft room è stata smontata e ripristinata secondo le mie esigenze e i miei desideri, il mio blog è quasi pronto e tra poco sarà on line, non so se qualcuno riprenderà a seguirmi, non so se troverò nuovi contatti e in realtà non so neanche se mi interessa.

A tutti dico
Stay tuned

domenica 1 maggio 2016

1° Maggio

No comment...
(come mi vergogno ....un mese)

Eppure caro blog ti penso sempre.